Gatti Bellissimi/Beautiful Cats

Gatti Bellissimi/Beautiful Cats

  • I gatti […] tendono naturalmente a cacciare e lo faranno anche se privati di ogni esempio; lo fanno da cuccioli, quando non hanno bisogno di cibo, e lo faranno anche se nutriti a sazietà, non si tratta infatti soltanto di un mezzo per un fine; ma la loro caccia non è un singolo schema stereotipo, esso copre un ampio repertorio di movimenti, nella scelta dei quali un gatto farà grandi progressi durante la sua vita; può inventarne di nuovi, e prendere spunti da altri gatti; in questo senso la caccia viene appresa. (Mary Midgley)
  • Il comportamento dei gattini nel gioco non è altro che il comportamento della caccia. (Elizabeth Marshall Thomas)
  • Il gatto di nonno Quinterio, che, dalla finestra, stava guardando in istrada se il padrone veniva. Il nonno usava comperargli tutti i giorni un biscottino. Un dì il povero gatto cadde dal tetto; lo si bendò e lo si pose nella sua cuccia che stava in solajo. Ed egli dopo qualch’ora scese tutto bendato e andò a leccare la mano al padrone in segno di riconoscenza. – Come non sia vero che il gatto ami la sola casa. Certo che il carattere del gatto è più indipendente, è più nobile di quello del cane: egli ama rimanere in un luogo, perché vi ha già fatto le sue relazioni coi gatti circonvicini ecc. (Carlo Dossi)
  • Il gatto è il più gentile degli scettici. (Jules Lemaître)
  • Il gatto è l’unico animale che si prende cura della propria igiene. E lo fa dannatamente bene. (Joseph Epstein)
  • Il gatto è un animale domestico infedele, che si tiene solo per necessità. (Georges-Louis Leclerc de Buffon)
  • Il gatto è un commensale dell’uomo, non uno schiavo. (Hans Ruesch)
  • Il gatto ha troppo spirito per non avere cuore. (Ernest Menault)
  • Il gatto potrebbe chiamarsi lo scaldamani delle poverette. (Carlo Dossi)
  • Il gatto potrebbe essere un eccellente calciatore, se non altro perché conosce perfettamente l’estensione del proprio territorio, lo difende con le unghie, non teme gli avversari. (Giovanni Trapattoni)
  • Il gatto “si arrangia da solo”, dicono in molti. “Lascialo libero, tanto qualcosa da mangiare trova sempre.” Che stupidaggine… I 36 mici ex randagi che vivono a casa mia, raccolti per lo più gravemente feriti, sono la prova vivente che si tratta di falsi giudizi. I gatti sono, infatti, animali domestici a tutti gli effetti e dipendono dall’uomo. Non se la cavano cacciando topi, hanno freddo d’inverno e possono collassare per il caldo d’estate, si ammalano e hanno bisogno di cure. (Michela Vittoria Brambilla)
 
Un gatto
  • Il gatto si è rassegnato, ha digrignato i denti come a farle paura e a indurla a scappare, ma la ratta niente, non si è mossa dalla sua tegola, dal suo faccia a faccia conquistato con i sudori della morte; svogliato, lui ha allungato la prima zampa e poi la seconda e l’ha attirata a sé nel suo indolente abbraccio, hanno fatto anche un paio di giri e capriole e forse, per un istante, le loro lingue così profondamente diverse e aliene si sono fuse in una sola e, senza per questo che lui smettesse di pulirsi le fauci dell’ultimo sangue preso e profferto, si saranno chiariti una volta per sempre traducendo lo squittio in miagolio e il miagolio in squittio, in una specie di esperanto dell’inconfessabile. (Aldo Busi)
  • Il miglior esercizio per un gatto è un altro gatto. (Paul Loeb)
  • Il mio gatto fa quello che io vorrei fare, ma con meno letteratura. (Ennio Flaiano)
  • Il senso di indipendenza dei gatti fa sentire più indipendente chiunque viva accanto a loro. (Derek Tangye)
  • Il signor K. non amava i gatti. Non gli sembravano amici dell’uomo; neppure lui era quindi loro amico. – Se avessimo gli stessi interessi – diceva – il loro atteggiamento ostile mi sarebbe indifferente –. Il signor K. però mandava via malvolentieri i gatti dalla sua sedia. – Mettersi a riposare è un lavoro – diceva – e deve riuscire –. Se dei gatti miagolavano davanti alla sua porta, s’alzava dal letto, anche col freddo, e li faceva entrare a riscaldarsi. – Il loro calcolo è semplice – diceva – se chiamano viene loro aperto. Se non si apre più smettono di chiamare. Chiamare, ecco un progresso. (Bertolt Brecht)

 

 

  • La donna seduce come un gatto, il gatto seduce come una donna. (Stéphanie Hochet)
  • La funzione del gatto è di essere un totem moderno, una specie di incarnazione emblematica e protettrice del focolare, un riflesso benevolo di quello che sono gli inquilini della casa. (Muriel Barbery)
  • La luna ha | un baffo di gatto | per un attimo. (Jack Kerouac)
  • La maggior parte dei gatti vorrebbe essere fuori ogni volta che è in casa e viceversa. E spesso desidera le due cose contemporaneamente. (Louis J. Camuti)
  • La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita. (Albert Schweitzer)

Gatto sulla tastiera di un pianoforte
  • La pulizia nel mondo del gatto è una virtù che viene addirittura anteposta alla devozione. (Carl Van Vechten)
  • Le bestie selvagge poi creò, | leoni dagli artigli furiosi; | e a immagine del leone generò | i gattini, piccoli e curiosi. (Heinrich Heine)
  • Le TV sono un rombo di tuono | per l’indifferenza scostante dei gatti. (Francesco Guccini)

 

Salva

Salva

Related Posts:

Navigando sul web ho raccolto tantissime gif, wallpaper per desktop, screensaver,frasi,dediche,aforismi,cartoline,raccolte,scritte,consigli,informazioni,idee e tanto altro...come un grande Sogno..che voglio condividerli con voi. Tutti i diritti di proprietà ed i Copyrights anche se non espressamente specificati, vengono riconosciuti ai legittimi proprietari. Il Magico Mondo dei Sogni non vanta alcun diritto su di essi. Se qualche copyright è stato violato, informatemi tramite e-mail e le immagini o testo verranno rimossi. Grazie Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.